TESSERAMENTO PRI 2016: proroga termine

Verbale del Comitato di Segreteria del 21 ottobre 2016

Il documento del Consiglio Nazionale del 25 giugno 2016

Capire gli errori commessi e andare avanti - di Corrado De Rinaldis Saponaro

Lettera inviata al Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda

Qualcosa di insolito a Berlino

Il vento di Versailles

La guerra degli slogan

Moscovici a Roma

Primavera ed autunno del governo

Indegno di un paese civile

Verso il Congresso

Il riformismo di Gentiloni

Una questione oziosa

Cupio dissolvi

Perché c’è bisogno del Pri

Verso la procedura di infrazione

Il mesto compleanno di Mani Pulite

Addio alla teoria dei due Stati

Il Pri in lutto per la morte di Guglielmo Castagnetti

L’Europa fa la sua parte, l’Italia no

Europa governata dai popoli - di Corrado De Rinaldis Saponaro

L'euro irreversibile

L’occidente sull’orlo di una crisi di nervi

A Roma servirebbe un sindaco a tempo pieno

A chi non conviene il voto anticipato

Ultimo paradosso della pubblica amministrazione italiana

Domani sarà troppo tardi

La madre degli esuli

Uno sforzo, un’opportunità

La settimana della Memoria

La terra trema

Trump non va a Davos

Apologia degli ideali - di Marco Spina

Uno snodo cruciale

In Libia situazione pericolosa

Un' audizione poco incoraggiante

Chi gioca con la Costituzione

Ossessionati dalle regole di bilancio

L’Alde ha perso un’occasione - di Corrado De Rinaldis Saponaro

Un Patto Federativo Repubblicano

Un'epifania liberale - di Nicolò Rinaldi

Prepariamoci al peggio

Tutti i popoli sono uguali

Contrari alle espulsioni di massa

Come combattere il terrorismo

Un nuovo corso nei rapporti con Putin

Uno dei più complessi e difficile della storia della Repubblica italiana - di Corrado De Rinaldis Saponaro

Meno di un mese e si gira pagina

Israele non porgerà l’altra guancia

In attesa di una politica migliore

Il salvataggio di Alitalia nel 2016

Senza iniziativa, costretti alla difensiva

Riesumato il Mattarellum

Senza riforme si rischia di uscire dall’euro

Il buon senso chiederebbe un governo all’altezza dei problemi del Paese

Un governo all’altezza dei problemi

Perché l’Italia sia l’Italia

Fare - Pri al Quirinale

Pieno sostegno a Mattarella

Il "no" trionfa al Sud

Proporzionale e federazione dei Repubblicani

Il 5 dicembre continuerà a sorgere il sole

Il Pri in Emilia Romagna

La riforma del sistema bancario dovrà farsi lo stesso

Ragione e torti di Claudio Pavone

Gli auguri di Saponaro al "Lucifero"

Recupera la stabilità nell’intera Regione

Un avversario credibile contro Le Pen

Cuba entra nell’era democratica

Un Trump rassicurante

Angela Merkel rilancia

La scomparsa prematura di Denis Ugolini

L’Europa populista

Il debito italiano e l’Unione europea

Il veto al bilancio dell’Unione

Se non si salta in aria, nessun reato

Un’occasione da non sprecare

Faremo il Congresso 2017 in Romagna

Rilanciare e rinnovare l’Edera

I pregi del cambiamento

Il Pri per il proporzionale

SAPONARO ED IL COMITATO DI SEGRETERIA a Forlì, Cesena e Rimini

I Dolori del giovane Renzi

Correzioni a primavera?

Scuola e Lavoro

Una decisione difficile

In difesa della Commissione

Vicini ai cittadini colpiti dal terremoto

Europeismo senza antieuropeismi

Tregua fino al referendum

L’umanità negata

Se i problemi vengono fatti slittare al prossimo anno

Sessant’anni fa Budapest insorse

Il sistema democratico perfetto non esiste

Il modello democratico

L'Italia dica no all'Unesco

Bisogna catturare Al Baghdadi

Più anti atlantici di Berlinguer

I turbamenti del commissario Moscovici

Un partito di progetto elabora una sua proposta

Putin si espande in Medio oriente

Il Pd proponga proporzionale

A cosa serve questa Commissione europea?

Ottimisti che non convincono nessuno

A tutti coloro che si identificano nella cultura repubblicana e liberaldemocratica - Appello del Coordinatore Nazionale De Rinaldis Saponaro

D.E.F.: Aspetti problematici - di Roberto Sanseverino

L’Ungheria è ancora un Paese europeo

Adolescenza ed educazione - di Luigi Ascanio - Ufficio Scuola della Consociazione forlivese del PRI

Gli 80 anni di Berlusconi

Garanzia di sicurezza promessa di pace

Illary schiaccia Trump

La lezioncina di Padoan: nessuna speranza, nessuna prospettiva - di Saverio Collura

L’insoddisfazione di Renzi

Estratto del Verbale del Consiglio Nazionale del 10 Settembre 2016 - VEDI DOCUMENTO

Cosa manca davvero alla politica italiana

Ritorno al proporzionale

Quale futuro per l'Italia

L’Unione prossima a sfasciarsi

"Buona Scuola" ... vecchi problemi! - di Luigi Ascanio - Ufficio Scuola della Consociazione forlivese del PRI

Dichiarazione del Coordinatore Nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro sul decesso di Carlo Azeglio Ciampi

Una grave gaffe quella dell’ambasciatore Philips

Una crescita tanto lenta che manco si vede

Le ragioni di una proposta

Il Consiglio Nazionale del Pri è convocato per il giorno di sabato 10 settembre 2016 alle ore 10 presso la sede nazionale di Via Euclide Turba n°38 a Roma con il seguente ordine del giorno:
1) Discussione ed approvazione del Bilancio 2015 e relazione del Vice Coordinatore f.f. di Amministratore Nazionale Salvatore Piro;
2) Comunicazioni del Vice Coordinatore Morelli su La Voce Repubblicana;
3) Dimissioni del Coordinatore Politico Nazionale e determinazioni consequenziali.
Vi ringraziamo anticipatamente per la partecipazione.
(Il giorno 8 agosto è stata inviata la convocazione ufficiale via e-mail. Se tra i Consiglieri Nazionali Pri vi fosse qualcuno che non l'ha ricevuta è pregato di inviare all'indirizzo pri.nazionale@libero.it il proprio contatto di posta elettronica. Grazie)

Il Comitato di Segreteria del PRI partecipa al dolore che ha colpito l'amica Maria Concetta Schitinelli per la scomparsa della sua cara mamma.

Il Consiglio Nazionale del Pri è convocato per sabato 25 giugno, alle ore 10.30, in via Euclide Turba n.38 a Roma con il seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbale seduta di Presidenza;
2. Relazione politica del Coordinatore nazionale;
3. Comunicazioni del vice Coordinatore delegato all’amministrazione;
4. Comunicazioni del vice Coordinatore Morelli su La Voce Repubblicana.

La Direzione Nazionale del Pri è convocata per venerdì 24 giugno, alle ore 17.00, nella stessa sede, con il seguente ordine del giorno:
1. Relazione politica del Coordinatore nazionale;
2. Analisi del risultato elettorale;
3. Iniziativa per la riedizione de La Voce Repubblicana.

Prendere le distanze da Farage

Per la prima volta il no in testa nei sondaggi

Rimettere mano all’Italicum

Brutta botta per Renzi

Renzi modifichi la legge elettorale

Cosa dobbiamo agli inglesi

Epicentro Orlando

Eurocrack

L’incontro con Scelta civica

Verbale del Comitato di Segreteria Pri dell’8 giugno 2016

Ricordo degli irredentisti trentini

L’Alde verso il referendum

La Dichiarazione di Saponaro sul voto

La Segreteria Nazionale del PRI ringrazia gli amici repubblicani che si sono prodigati a presentare le liste dell’Edera in varie parti d’Italia e ai tantissimi candidati presenti sia nelle liste del PRI che nelle liste civiche augura un forte “In Bocca al lupo”

La voce del Partito Repubblicano Italiano torna in Parlamento.
Il Presidente della Camera dei deputati nella seduta di lunedì 11 aprile 2016 ha annunciato la formazione, nell’ambito del gruppo Misto, della componente politica denominata «Fare! – Pri», cui aderiscono i deputati Matteo Bragantini, Roberto Caon, Marco Marcolin ed Emanuele Prataviera. L’onorevole Matteo Bragantini è stato designato quale rappresentante della nuova componente.

Il Consiglio nazionale del PRI riunito in data 9 aprile 2016, ha deliberato, ai sensi del comma 2 dell’art. 42 dello Statuto, la propria integrazione chiamando a farne parte i seguenti amici:
Bagalini Nicolo’, Bellobuono Beatrice, Canzano Giuseppe, Fiandaca Maria Flavia, Floris Franco, Giunta Roberto, Longo Vittoria, Marino Antonio, Messina Federico, Motta Rocco, Nacci Antonio, Tiberi Basile Alfredina.
Successivamente il Consiglio Nazionale ha chiamato a far parte della Direzione nazionale gli amici Annicchiarico Francesco, Baronetto Giuseppe, Carrieri Mario, Floris Franco, Giunta Roberto, Manganiello Mario, Meini Enrico, Morelli Paolo, Piro Salvatore, Tartaglia Giancarlo.

Chi davvero minaccia la democrazia

Mesto compleanno per la Repubblica

Possiamo tornare a fidarci delle nostre banche?

Trump, Le Pen, Putin, le tre stelle di Salvini

Se Schauble si intenerisce

Fragile tregua a Ise-Shima

Mai farsi scoraggiare dai propri insuccessi

Domande che bisogna iniziare a farsi

È stata riammessa la Lista del PRI a Napoli

Alberto Cojutti colonna del PRI di Udine - di Andrea Collesan

Le strade di Roma intitolatele ai martiri

Delegazione del PRI rende omaggio alla salma di Pannella

Ciao Marco

Che fine ha fatto il rigore tedesco?

Il lutto del Pri per la morte di Giacomo Leopizzi

La spada di legno

Il documento del Comitato di Segreteria PRI del 9 maggio 2016

La flessibilità in cambio delle riforme

La disciplina di bilancio

Poco tempo per salvare l’Unione

La legge va rispettata

Davanti alla coscienza dell’Europa

I due volti della Gran Bretagna

Rilanciare politiche ed istituzioni europee

La Grande Riforma

Sfascio e discredito istituzionale

Quelle regole da interpretare

150 anni del Sole 24ore

Le idee chiare della Cia

Tempo contato per l’Europa

Quando rimpiangeremo Angela Merkel

I poteri in Repubblica discendono dal popolo sovrano

La disfatta dell’opposizione

Renzi ringrazia e si prepara all’autunno

La dichiarazione del Coordinatore Nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro

Scomparso Renato Aviano di Spilimbergo

Rai, le critiche del Consiglio di Stato

Un impegno europeo per i migranti

La Repubblica ha bisogno di una riforma più grande

Una grande riforma, non una piccola

Guadagnare un po’ di serietà

Convocazione Consiglio Nazionale PRI - 9 aprile 2016 - VEDI ODG

Si combatte il governo solo quando sbaglia

Tempo di rottamare Bruno Vespa

Una riforma ancora da scrivere

Il campione dell’Occidente

La corazza di Renzi

Il pregiudizio di una società priva di eguaglianza

Il governo di disunità nazionale

Ritorno agli anni ‘70

Senza reazione l’Is colpirà ancora

Il ricordo di La Malfa non è mai di circostanza

Il giusto grado di freddezza per colpire il Califfo

Obama all’Avana

Le ragioni del consenso

Costituzione in catene

Il dirigismo di Bruxelles fallisce necessariamente

La minaccia alla democrazia

La proposta Pacciardi

Quale alternativa per l’Europa

Meno male che quello stupido era Bush

L’avventura è già iniziata

Rantolio a Bruxelles

Fine dell’Europa in pochi secondi

Democrazia e partecipazione

Nelle mani di Renzi

Nuovi ambiziosi obiettivi di Renzi

Il gufo sul trespolo di via Venti settembre

IL PRI E’ IN LUTTO PER LA PREMATURA SCOMPARSA DELL'AMICO GUALTIERO PITTALIS

Ad un passo dalla Libia

Abbiamo ridotto le tasse! Oppure no

Natura e contronatura

Più palliativi che soluzioni

Un brusco e duro risveglio

Siamo pronti a combattere?

Riflessi del voto popolare sui governi

Documento del Comitato di Segreteria PRI del 20 febbraio 2016 - VEDI DOCUMENTO

I sogni di Renzi e l’impatto con la realtà

Dal contratto alla comunità

Quando si rimpiangono i partiti laici

Corto circuito alla società elettrica

L’ultima ruota del carro

Torti e ragioni di Renzi

Un esempio economico e morale

Ribellione di un mazziniano

La coscienza Repubblicana della storia

Lasciarsi la crisi alle spalle

Come riscrivere le regole europee

La casta dello Stato che non conosce crisi

La disoccupazione torna a crescere

Dichiarazione del Coordinatore Nazionale PRI Corrado De Rinaldis Saponaro

Corrado Saponaro Coordinatore Nazionale


 
Incontro Pri del 22 aprile 2017

Opportunità
delle Città Metropolitane

CONGRESSI NAZIONALI

47° Congresso Nazionale

46° Congresso Nazionale
video


45° Congresso Nazionale
video