Documento Pri-Mre Sui valori comuni

Dare risposte alla crisi

Il consiglio nazionale del Pri ha approvato all'unanimità con un'astensione il documento congiunto sui valori Pri Mre.

Il segretario nazionale del Movimento Repubblicani Europei (MRE) sen. Luciana Sbarbati e il segretario nazionale del Partito Repubblicano Italiano (PRI) on. Francesco Nucara nel prendere atto della collocazione del MRE e del PRI nei rispettivi schieramenti politici, così come sono emersi dalla logica bipolare, ritrovando nelle comuni origini culturali e politiche validi motivi di convergenza, rafforzati dalla adesione sia del PRI che dell'MRE all'ELDR, che in Europa rappresenta e raggruppa le forze di ispirazione liberaldemocratica, si impegnano a sostenere e difendere nel Paese e nelle istituzioni i provvedimenti e le iniziative che rispondono ai principi propri di tali forze.

In particolare si impegnano a sostenere i provvedimenti e le iniziative che tendono a valorizzare la collocazione occidentale dell'Italia; la laicità dello Stato; la difesa dell'unità nazionale; la tutela dei diritti civili e delle libertà individuali; l'autonomia e la creatività della scienza e della ricerca; la priorità di un'istruzione pubblica profondamente rinnovata come garanzia di modernità e di pluralismo nella formazione e nell'educazione; una politica economica orientata a promuovere lo sviluppo in un quadro di libero mercato con regole certe e rispettate; a ridurre la spesa pubblica improduttiva (a cominciare dai livelli di "governance"); a favorire il riequilibrio territoriale del Paese; a promuovere una politica attiva del lavoro fondata sulla costante formazione dei lavoratori e sul riassorbimento della disoccupazione.

Sono questi i temi che bisognerà affrontare in futuro per dare risposte efficaci alla crisi italiana e in tale prospettiva PRI e MRE avvieranno forme di consultazione, le cui modalità saranno definite dai rispettivi organismi, su tutte le principali questioni che dovessero investire i principi di fondo a cui PRI e MRE si richiamano.

on. Francesco Nucara, segretario nazionale PRI

sen. Luciana Sbarbati, segretario nazionale MRE