Uragano sulla Calabria: Francesco Nucara ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Berlusconi

Destinare immediatamente i fondi alla Protezione Civile

Lettera di Francesco Nucara al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, pubblicata su "La Gazzetta del Sud" del 28 gennaio 2009

Caro Presidente, come a Te ben noto, nell'ultima consultazione elettorale, sono stato capolista nella formazione del PDL in Calabria, naturalmente a seguito delle Tue indicazioni. Ciò comporta per me dei doveri nei confronti di quelle popolazioni, sia pure nell'ambito del mio più ampio mandato parlamentare.

Qualche giorno prima della visita del Presidente della Repubblica si è abbattuto sulla Calabria, e più specificatamente sulla provincia di Reggio, un "uragano" (la definizione è del sottosegretario Bertolaso).

Ben conoscendo quel territorio - "uno sfasciume pendulo" secondo Giustino Fortunato o una regione che "naviga sull'acqua" secondo Corrado Alvaro - ho atteso il Decreto del Ministro della Tutela del Territorio e del Mare per verificare che gli investimenti relativi alla Difesa del Suolo fossero in linea con le indicazioni del Piano di Assetto Idrogeologico.

Non è stato così e in tal senso, nella seduta n111 dell'8 gennaio, ho presentato un'interrogazione per ascoltare il governo su questa vicenda.

E' vero che è prevista l'intesa con la Regione Calabria, ma è altrettanto vero che l'art.9 della nostra Costituzione pone in capo allo Stato la tutela del paesaggio.

Al di là delle polemiche che pure sono il sale della politica, giova ricordare quanto segue:

1.a seguito dell'evento calamitoso di cui è fatto cenno in premessa, le condizioni del territorio sono cambiate in modo disastroso;

2.aziende agricole e manifatturiere sono isolate dal già tanto fragile sistema infrastrutturale calabrese;

3.in alcune aziende zootecniche diventa impossibile accudire gli animali ospitati;

4.alcune spiagge sono letteralmente scomparse.

Tutto questo mentre le burocrazie (regionali e nazionali) si dilettano a trovare accordi per i quali non hanno titolo a concludere.

Caro Presidente, è necessario un Tuo autorevole intervento affinché le già disastrose condizioni economiche, sociali e civili della mia Calabria non abbiano a peggiorare.

Ti chiedo, con il massimo rispetto, di valutare se non sia il caso di revocare quel Decreto del 27.11.2008, a firma del Ministro Prestigiacomo, che prevede una serie di inutili interventi a "pioggia" e di utilizzare immediatamente quelle somme trasferendole alla Protezione civile, per aiutarci a risolvere i gravi problemi causati "dall'uragano" del 13 gennaio scorso.

Sono certo che affronterai il problema con la massima determinazione e sono altrettanto certo che troverai una soluzione.

Se lo ritenessi utile sono pronto a fornire, a Te o a chi mi vorrai indicare, tutti i chiarimenti del caso.

Con amicizia,

Francesco Nucara