Comitato di segreteria Pri: sì alla manovra

Il Comitato di Segreteria del PRI ha espresso soddisfazione e conforto per la funzione di guida svolta dal Presidente della Repubblica nelle presenti drammatiche condizioni finanziarie. All’unanimità valuta poi positivamente la manovra economica predisposta e corretta dal Ministro dell’Economia. Considera i provvedimenti di taglio di spesa in essa contenuti necessari, inevitabili per l’aggiustamento dei conti, ma ancora iniziali e soprattutto poco forieri di un indispensabile intenso sviluppo economico. Riconosce altri provvedimenti, sia pur tardivamente, non lontani dalle proposte liberaldemocratiche presentate dal PRI.

Il Comitato di Segreteria esprime il suo incoraggiamento al Ministro Tremonti nel proseguire nella sua opera e promette una ulteriore sollecitazione al Governo a recepire il progetto liberaldemocratico elaborato dal Partito nell’ultimo Congresso Nazionale.

Questa posizione del Comitato di Segreteria, conseguentemente, impegna i parlamentari del PRI a dare il proprio voto favorevole alla manovra.

Roma, 14 luglio 2011